Covid, Ricciardi “Siamo in una fase di arresto ma niente illusioni” Agenzia di stampa Italpress

ROMA (ITALPRESS) – “La campagna vaccinale italiana è un successo straordinario, senza obbligo abbiamo raggiunto il 90% della popolazione, siamo stati apprezzati da tutti. Mi stupisce la resistenza degli ultra cinquantenni, sembra abbiano perso l’istinto di sopravvivenza”. Così Walter Ricciardi, consulente del ministro Speranza, ospite a “The Breakfast Club” su Radio Capital. “Oggi un over 50 che prende il covid ha una una probabilità di morire del 50% più alta del suo coetaneo vaccinato. Questo mi fa pensare che queste persone non abbiano capito il rischio che corrono. Mentre i ragazzi sono straordinari, non hanno alcun dubbio nella stragrande maggioranza dei casi. Questo mi colpisce molto, non me l’aspettavo. Mi immaginavo i giovani su questo più zuzzerelloni”.
Ricciardi ha anche denunciato una continua mancanza di personale negli ospedali italiani: “Curiamo i pazienti di covid, ma non riusciamo ancora ad occuparci pienamente di chi non ha il covid. Persone anche con problemi molto importanti che non possono essere curate. I nostri anziani, sono quelli che muoiono ed è difficile curarli, non solo per le loro condizioni ma perchè il personale è stanco e sottodimensionato. Oggi il personale è ridotto mediamente del 30% su organici già troppo…