Covid, infettivologi: “Ricoveri in Italia aumenteranno”

Aumentano i contagi Covid in Italia, ma “è un momento difficile per fare delle previsioni. Possiamo avere come riferimento quando accaduto in Portogallo che ha avuto questa ondata un paio di mesi prima. Credo però siamo ancora in una fase di ascesa epidemiologica e questo incremento dei casi porterà ancora ad un innalzamento dei ricoveri che viaggiano sempre con un ritardo di 10-15 giorni. Il picco? Avremo tutto luglio con numeri alti” di casi. Lo evidenzia all’Adnkronos Salute Claudio Mastroianni, presidente della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e ordinario di Malattie infettive all’Università Sapienza di Roma, facendo il punto della situazione epidemiologica.

“In ospedale arrivano polmoniti da Covid non gravi, ma se il paziente ha altre patologie qualche rischio in più c’è”, aggiunge l’infettivologo.