Covid e terapie intensive, 8 regioni oltre soglia critica: ecco quali sono

(Adnkronos)

Sono otto le Regioni e le Province autonome italiane che superano la soglia del 30% di occupazione dei posti letto per pazienti Covid, definita ‘critica’ dal ministero della Salute. Il dato più preoccupante arriva dall’Umbria con il 57%, seguita dall’Abruzzo con il 38%, da Molise, Marche e province autonome di Trento e di Bolzano, tutte al 33%, dal Friuli Venezia Giulia al 32% e dalla Lombardia al 31%. E’ quanto emerge dagli ultimi dati, aggiornati a ieri sera, dell’Agenzia per i servizi sanitari (Agenas), che registrano un dato nazionale medio al 24%, piuttosto stabile da inizio mese con piccole oscillazioni sempre comprese tra il 23% e il 25%.


Leggi anche

In lieve aumento rispetto agli ultimi due giorni anche il dato medio nazionale dei ricoveri Covid nei reparti di area non critica (ovvero nei reparti di malattie infettive, medicina generale e pneumologia), passato dal 28% al 29% ma ancora molto sotto la soglia fissata per questi reparti al 40%. Preoccupano però alcune regioni che la superano abbondantemente come l’Umbria al 57%, la provincia autonoma di Bolzano al 47%, le Marche al 46% e il Molise…