Covid, addio al bollettino quotidiano? «report dei contagi solo ogni 7 giorni». Il governo ci pensa- Corriere.it

di Margherita De Bac

La proposta di Bassetti: «Il bollettino serale quotidiano spaventa e ha poco significato». Il confronto nel Cts

Smettere di fare la conta dei positivi giorno per giorno e di comunicarli col bollettino serale «che spaventa e ormai ha poco significato». Passare invece ad un sistema di raccolta e diffusione settimanale dei dati, sullo stile del rapporto dell’Istituto superiore di sanità.

Il nuovo modello
, proposto dall’infettivologo Matteo Bassetti, potrebbe prendere forma nella mente dei componenti del comitato tecnico scientifico, il Cts. Se ne potrebbe discutere presto. Non lo esclude l’epidemiologo Donato Greco che ne fa parte: «Sarebbe un’ottima idea far diventare settimanale il bollettino, noi del Cts stiamo discutendo di parlarne con il Governo». Il tema è divisivo.

Preannuncia il sottosegretario alla Salute Andrea Costa: «Il report quotidiano dei contagi è inutile perché di per sé non dice nulla. Ho proposto al ministro Speranza di fare una riflessione. In questa fase dell’epidemia è bene soffermarsi su ricoveri e occupazione dei letti».

Bassetti ha di nuovo colto nel segno con le sue notazioni polemiche. Intervistato da Radio Cusano, ha affossato l’attuale modalità di gestione delle informazioni. Oggi nel…