cosa sta succedendo – Libero Quotidiano

Trema la terra da Sud a Nord Italia. Nel giro di dodici ore forti scosse sono state registrate prima a Catania, poi ad Ascoli Piceno e infine a Genova. Il capoluogo ligure è quello che ha avvertito in maniera più forte la scossa: l’Ingv ha fatto una stima provvisoria che parla di una magnitudo con un’intensità che va da 3.9 a 4.4.

 

 

Il terremoto si è verificato intorno alle 15.40 ed è stato avvertito in maniera nitida nel centro città: moltissime persone hanno lasciato uffici e locali vari, e lo stesso è valso anche per il palazzo della Regione Liguria. Soltanto tre ore prima in provincia di Ascoli Piceno erano state registrate due scosse, separate da appena 60 secondi di distanza: la prima ha avuto una magnitudo 4.1, la seconda 3.6.

 

 

Dalle prime verifiche l’evento sismico – con epicentro localizzato nei comuni di Folignano, Civitella del Tronto e Ascoli Piceno – risulta avvertito distintamente dalla popolazione, ma per fortuna non sono stati segnalati danni a persone o cose. La giornata era iniziata con due scosse di terremoto registrate nella provincia di Catania: la prima di magnitudo 2.5, la seconda 3.6 e avvertita alle…