cosa sta succedendo a Palazzo – Libero Quotidiano

Il periodo di lutto nazionale per la morte della regina Elisabetta, scomparsa all’età di 96 anni lo scorso 8 settembre, sta giungendo al termine. E già si pensa all’incoronazione del nuovo re, Carlo III. Stando alle prime indiscrezioni sulla cerimonia, pare che non sarà all’insegna del lusso, ma rispettosa della tradizione. Nel frattempo sarebbe già partito il piano “Golden Orb (Globo d’oro)”, simbolo del potere regale. Il piano serve a organizzare la cerimonia di incoronazione in tutti i suoi dettagli. 

 

 

 

Per ora – come riporta il Giornale – si sa solo che la cerimonia potrebbe tenersi il prossimo 2 giugno, una data dal profondo valore storico, visto che segna i 70 anni dall’incoronazione della regina Elisabetta nel 1953. Sembra certo, comunque, che Carlo non aspetterà 16 mesi per essere incoronato, come invece successe nel caso di sua madre. Elisabetta, infatti, salì al trono il 6 febbraio 1952, quando morì il padre Giorgio VI, ma venne incoronata solo l’anno successivo. 

 

 

 

Secondo una fonte sentita dal Daily Mail, questa cerimonia sarà “più breve, avverrà quanto prima, non sarà una cerimonia in grande, avrà…