cosa spunta dal passato del Pd – Libero Quotidiano

Sandro Iacometti

Legambiente ha tenuto il conto. Da gennaio a settembre 2022 l’Italia è stata già colpita da 62 alluvioni (inclusi allagamenti da piogge intense), contro le 88 dell’intero 2021. Il che, bisogna dire, non dimostra neanche una grande tendenza alla progressione. Ma gli esperti ci assicurano che gli eventi estremi sono in crescita e lo prendiamo per buono. Colpa del cambiamento climatico?
Qui ci sarebbe da discutere, ma fingiamo che sia inoppugnabilmente provato che a lungo andare il surriscaldamento globale favorisca questi fenomeni. Quanto a lungo? Nessuno lo sa. E nessuno sa ovviamente in che arco temporale si potrebbe ottenere un’inversione di marcia.
Per essere chiari: anche se oggidovessimo chiudere tutte le fabbriche, rinunciare a tutti gli elettrodomestici e smettere di viaggiare con mezzi a motore, ammesso che questo blocchi l’aumento della temperatura o addirittura la faccia diminuire, è assai improbabile che domani di colpo cesseranno alluvioni tropicali e bombe d’acqua.

 

 

 

 

TEMPORALI – La domanda a questo punto, di fronte a ciò che è accaduto nelle Marche, è: meglio combattere i temporali (di un futuro non meglio…