cosa sono e quali effetti giuridici determinano

Cosa sono le pubblicazioni di matrimonio? Quali sono i tempi e i modi per realizzarle? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Le pubblicazioni di matrimonio costituiscono uno degli step burocratici da effettuare quando si decide di convolare a nozze, attualmente il meccanismo è regolato dalle disposizioni contenute nel Codice Civile. Vediamo di che cosa si tratta e come si procede per dare il via alla pratica.

Potrebbe interessarti:

Pubblicazioni di matrimonio: la definizione del Codice

Le pubblicazioni di matrimonio sono disciplinate dagli articoli 93 e seguenti del Codice Civile, il quale stabilisce che: “La celebrazione del matrimonio dev’essere preceduta dalla pubblicazione fatta a cura dell’ufficiale dello stato civile. La pubblicazione consiste nell’affissione alla porta della Casa Comunale di un atto dove si indica il nome, il cognome, la professione, il luogo di nascita e la residenza degli sposi, se essi siano maggiori o minori di età, nonché il luogo dove intendono celebrare il matrimonio. L’atto deve anche indicare il nome del padre e il nome e il cognome della madre degli sposi, salvi i casi in cui la legge vieta questa menzione (115, 138)”.

La ratio dell’istituto è dunque quello…