«Cosa mangiano Ronaldo, Boateng, Buffon, Morata e Hernandez»- Corriere.it

di Monica Scozzafava

Giorgio Barone, cuoco privato dei calciatori: «Ronaldo non mangia carboidrati nè dolci con l’eccezione del tiramisu vegano. Boateng adora la pasta, Morata è ghiotto di pesce. Lucas Hernandez e la mia carbonara light»

Da chef nei locali più esclusivi della Costa Smeralda a cuoco personale dei calciatori. Per Giorgio Barone, sardo, il passo non è stato brevissimo. Ma la passione per il cibo e per il calcio è stata talmente forte da indurlo a cambiar vita all’improvviso e, almeno durante la stagione agonistica, a lasciare la sua terra e trasferirsi a casa del giocatore che lo «ingaggia». Un lavoro nuovo nato con Kevin Prince Boateng («mangerebbe sempre pasta, in tutte le salse e in tutte le maniere») e che si è poi allargato ad altri protagonisti del mondo del calcio. Da Aquilani a Buffon, da Morata a Ronaldo, ai fratelli Theo e Lucas Hernandez: ce ne sono tanti ai quali Barone è legato, e per ciascuno gusti e menu differenti. «Attualmente sono a Monaco per Lucas Hernandez, ho a disposizione un appartamento e dalla colazione alla cena cucino per lui e la sua famiglia» dice chef Barone. Che modula i suoi piatti secondo le esigenze degli atleti. «E non tutti sono uguali, non tutti possono mangiare le stesse cose. Il metabolismo fa sempre…