“Cosa ho capito di lui”, perché finirà in disgrazia – Libero Quotidiano

Molti si chiedono che cosa farà Vladimir Putin. Ma forse la vera domanda è: fino a dove è disposto ad arrivare Volodymyr Zelensky? Quanto resisterà pur di non cedere di un millimetro alle (brutali) richieste russe? Intervistato a Porta a porta pochi giorni fa, il presidente ucraino si è dimostrato leader duro e determinato. E oggi Bruno Vespa, sul Quotidiano nazionale, analizza le sue parole e si sbilancia in una inquietante profezia. 

 

“Altro che le repubbliche del Donbass – sottolinea Vespa in relazione all’ex comico trasformatosi giocoforza in anti-Putin -. Ha detto serenamente che il suo popolo non si arrenderà mai, perché un aggredito non può farlo (e io che ho visto a Leopoli la sua gente ai funerali dei caduti ho capito perché non accadrà)”. A colpire il conduttore di Porta a porta “la totale contrarietà” di Zelensky “a lasciare a Putin una via di fuga e la sua polemica indiretta con chi la cerca ragionevolmente, come Macron“. E l’assenza di una possibile via di fuga per il Cremlino, di fatto, si tralucerebbe in una guerra infinita fino a esaurimento di uno dei due contendenti.  “Non sappiamo nulla delle intenzioni di Putin  – prosegue Vespa su QN -. Si…