cosa è in grado di fare e cosa può distruggere in un secondo – Libero Quotidiano

L’Europa continua a sostenere l’Ucraina con l’invio di armi sul terreno di battaglia. Ma a fare la diffrenza nella guerra è la tipologia di armi che ogni singolo Paese dell’Unione decide di spedire a Kiev. E in questo quadro, come sottolinea ilFattoQuotidiano, sono decisivi per le sorti del conflitto i laciarazzi “Matador“. Queste armi, in gergo tecnico conosciute come Rgw90, hanno una forza di fuoco potentissima. Sono di fabbricazione tedesca e israeliana e da circa 20 anni si trovano sui terreni di battaglia. Kiev ne ha ordinati almeno 2500 direttamente a una ditta che rifornisce la Difesa tedesca. Si tratta di armi letali per tutti i carri armati. Un solo “Matador” può essere trasportato a mano da un militare che poi può puntare al bersaglio e fare fuoco. Nella lista delle armi inviate a Kiev adesso ci sono i 2500 Rgw90, 1600 Dm22 missili anticarro, 3100 Dm31 mine anticarro. I missili saranno invece spediti direttamente dall’esercito tedesco, arriveranno direttamente dalla Bundeswehr.

 

 

Il tutto è previsto da un accordo dello scorso marzo in cui il cancelliere Scholz e il presidente ucraino Zelensky con una lista hanno stilato l’ordine di armamenti che Kiev ha chiesto…