cosa dicono Bassetti e Galli

La variante Omicron, che alimenta l’ondata di contagi covid, potrebbe coincidere con l’inizio della fine della pandemia? Se lo chiedono in molti e, mentre l’Organizzazione mondiale della sanità avverte di non abbassare la guardia perché “siamo ancora lontani” dall’esserne fuori, ventilando anche l’ipotesi di nuove possibili varianti, la scelta della Gran Bretagna di allentare le misure anti-contagio offre qualche speranza in più.

Leggi anche

Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato dal 27 gennaio la fine dell’obbligo di indossare le mascherine. Dalla stessa data anche il lavoro a distanza non verrà più raccomandato e non ci sarà più necessità di pass sanitario per entrare nei locali e partecipare a grandi raduni. Davvero siamo vicini alla fine della pandemia o, dopo la quarta, ci saranno altre ondate? Ecco cosa ne pensano i maggiori esperti.

BASSETTI

Nel Regno Unito vedono una luce forte in fondo al tunnel e non uno spiraglio” dice all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, fa il punto della situazione epidemiologica. “I dati delle ospedalizzazioni e dei pazienti intubati” per Covid “sono con il segno meno da diversi giorni….