Coronavirus, primo caso in Africa: come sta il contagiato


CRONACA



Coronavirus, primo caso in Africa: come sta il contagiato


Il primo caso di coronavirus in Africa, un cittadino cinese in viaggio in Egitto “isolato e ricoverato all’ospedale Najila nella Provincia di Matroha, sta bene e in condizione generale stabile e asintomatica”. Lo sottolinea in una nota Foad Aodi, fondatore dell’Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi). “Inoltre – aggiunge – sono stati disinfettati tutti i luoghi e percorsi che ha attraversato e messi in quarantena per 15 giorni tutti i membri del gruppo cinese che erano in contatto con il cittadino cinese risultato positivo al coronavirus”.


L’ Amsi e L’Unione Medica Euro Mediterranea (Umem) stanno seguendo il primo paziente con coronavirus in Egitto “diagnosticato subito all’aeroporto tramite un primo esame dell’ispettorato e poi confermato dagli analisi di laboratorio”, precisa Aodi.