Coronavirus, due fratelli egiziani donano oltre 300 chili di cibo a famiglie in difficoltà


CRONACA



Coronavirus, due fratelli egiziani donano oltre 300 chili di cibo a famiglie in difficoltà


Oltre 300 chili di alimenti donati alle famiglie in difficoltà di Roma da due fratelli egiziani. Un cuoco e un autotrasportatore per i mercati generali, hanno espresso alla Polizia Locale la loro volontà di donare generi alimentari reperiti a proprie spese: un gesto di solidarietà accolta con entusiasmo dagli agenti che si sono immediatamente attivati con la Caritas e con il parroco della chiesa di S.Gemma Galgani di Casalotti, per organizzare al meglio e in tempi brevi la distribuzione degli alimenti alle famiglie più bisognose.


Alcune pattuglie hanno provveduto a scortare il camion, contenente circa 325 kg di generi alimentari, fino alla chiesa, dove il parroco e alcuni volontari hanno preso in carico la merce da destinare alle case dove la crisi si fa più sentire. I due fratelli hanno espresso la volontà di rinnovare la loro offerta settimanalmente, sempre con l’aiuto degli agenti, lieti di adoperarsi per la buona riuscita di quest’ opera di bene.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.