conto salatissimo, truffa senza precedenti – Libero Quotidiano

Due birre, due cocktail e dei frutti di mare sono costati ben 500 euro a due turisti americani in vacanza a Mykonos in Grecia. Al centro della bufera finisce il DK Oyster Bar, già accusato di conti troppo salati ed episodi ambigui. Questa volta l’accusa è stata mossa dall’avvocato statunitense Theodora McCormick che, in vacanza sull’isola insieme al marito, aveva deciso di aspettare il suo taxi sorseggiando un drink al bar. Al momento di pagare, però, ha avuto una spiacevole e costosa sorpresa.

 

 

 

Stando alla versione dei due turisti, poi, la situazione sarebbe degenerata: quando i due hanno cercato di lamentarsi per il conto, sarebbero stati subito circondati da enormi camerieri. L’avvocato, 50 anni, ha raccontato tutto al The Sun Online. La donna ha spiegato di aver chiesto un menu che non sarebbe mai arrivato. Il cameriere avrebbe preferito elencare le opzioni a voce. I due quindi hanno ordinato due Martini e due birre. Poi sempre il cameriere avrebbe insistito per portare loro dei frutti di mare. A quel punto la coppia ha ordinato una dozzina di ostriche. 

 

 

 

“Eravamo a Mykonos, sapevamo che sarebbe stato un conto elevato. 250…