Conflitto NATO – Russia; La Germania implora un’esenzione dalle eventuali sanzioni

 

Secondo  documenti esaminati da Bloomberg, il governo tedesco implora  per ottenere  un’esenzione per il settore energetico nel caso ci fosse la decisione di impedire alle banche russe di  effettuare transazioni in dollari escludendole dal sistema dei pagamenti internazionali.  Secondo fonti informate altre tre grandi nazioni europee hanno preoccupazioni simili, ma solo la Germania si sarebbe scoperta.  Un funzionario ha affermato che l’esenzione potrebbe far parte di un pacchetto finale di sanzioni concordate con gli Stati Uniti che sarebbero state dispiegate nel caso in cui Mosca avesse invaso l’Ucraina.

Con il presidente Vladimir Putin che starebbe ammassando truppe vicino al confine con l’Ucraina, gli Stati Uniti e i loro alleati europei stanno lavorando per concordare una rappresaglia economica, ma la Germania teme che, senza un’esenzione, la fornitura di energia all’Europa possa essere messa a repentaglio, afferma uno dei documenti. Questa modifica delle sanzioni non impedirebbe però azioni contro il gasdotto Nord Stream 2, il che però fa venie qualche grosso dubbio di fattibilità elle misure: se effettivamente ci fosse un’azione miliare contro l’Ucraina difficilmente il…