Commercio estero, a dicembre export +12,6% su base annua Agenzia di stampa Italpress

AUTORITA DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO SETTENTRIONALE
PORTO DI VENEZIA
NAVE NAVI MERCE MERCI
MERCANTILE MERCANTILI
CONTAINER
PORTO DI MARGHERA

ROMA (ITALPRESS) – A dicembre 2021 l’Istat stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27 , un calo congiunturale per le esportazioni (-2,1%) e un aumento per le importazioni (+4,3%).
La flessione su base mensile dell’export interessa tutti i raggruppamenti principali di industrie, a eccezione di beni di consumo non durevoli (+5,8%), ed è determinata in particolare dal calo delle vendite di energia (-27,3%) e beni strumentali (-3,9%). Dal lato dell’import si rilevano aumenti congiunturali diffusi, tranne che per l’energia (-1,1%).
Nel trimestre ottobre-dicembre 2021, rispetto al trimestre precedente, l’export cresce dello 0,5%; l’aumento è marcato per energia (+29,9%), mentre si registra un calo per i beni strumentali (-7,1%). Nello stesso periodo, l’import segna un rialzo congiunturale del 7,8%, cui contribuiscono soprattutto gli incrementi degli acquisti di energia (+23,0%) e di beni di consumo non durevoli (+12,8%).
A dicembre 2021, l’export cresce su base annua del 12,6%. L’aumento, diffuso a tutti i raggruppamenti, è particolarmente elevato per energia (+63,9%). L’import segna una…