Comer Industries compra le reggiane Benevelli e Sitem e si allarga ai motori elettrici- Corriere.it

Il cielo sopra Berlino non basta più a Comer Industries, che, dopo l’acquisizione tedesca di Walterscheid Powertrain Group un anno fa, torna a fare shopping, questa volta nel cortile di casa: il gruppo di Reggiolo (Reggio Emilia), quotato a Piazza Affari e specializzato nei sistemi avanzati di ingegneria e meccatronica, ha infatti rilevato Benevelli Electric Powertrain Solutions e Sitem Motori Elettrici, con sede rispettivamente a Rubiera e Castelnovo di Sotto. Una diversificazione di strategie e di fatto un’operazione di sistema nella meccanica italiana che potrebbe preludere a un ruolo da pivot per Comer. «Ci spostiamo sull’elettrico — spiega il ceo Matteo Storchi —: compriamo know how e tecnologia affini alla nostra meccanica. Parliamo di competenze che è difficile trovare al di fuori della Motor Valley e ci piace sottolineare queste territorialità e “italianità”. Lo dico sempre agli investitori — sottolinea il top manager —: ci sono solo due settori italiani competitivi nel mondo, senza necessità di aiuti e protezioni: la meccanica di precisione e la farmaceutica». Nel dettaglio l’acquisizione prevede l’acquisto da parte di Comer della newco in cui confluiranno i due rami d’azienda da Benevelli e Sitem per un enterprise value di 54 milioni…