Come si fa ad avere l’estratto conto? Ecco la risposta

Con sempre maggior frequenza, siamo portati ad utilizzare strumenti telematici ed elettronici anche per operazioni che un tempo pur essendo “meno pratiche” rispetto al presente, risultavano più familiari, sopratutto per una tendenza legata alle nostre abitudini. Eppure concetti come l’estratto conto non sono assolutamente recenti, essendo stati associati a forme di strumenti finanziari oramai molto diffusi come i conti corrente.

Di cosa si tratta?

L’estratto conto oggi viene erogato e richiesto anche da parte dei titolari di altri strumenti, come le carte conto, le prepagate ma anche i libretti di risparmio. Ma cosa è esattamente l’estratto conto? Si tratta di un documento che evidenzia in maniera dettagliata ogni forma di movimento sul proprio conto.

Quindi ogni transazione, in entrata e in uscita viene registrata in maniera precisa con tanto di informazioni relative ai movimenti, ma anche date ed orari. L’estratto conto è anche munito di indicatore sintetico di costo, che consente di confrontare la convenienza del proprio conto corrente rispetto all’offerta di altre banche, nonché l’indicazione della giacenza media, elemento indispensabile ad esempio per il calcolo dell’ISEE.

Come si fa ad avere l’estratto conto? Ecco la risposta

Ogni…