Come rimediare alle scottature solari senza lavare via l’abbronzatura

L’estate è arrivata, possiamo finalmente uscire dopo questo brutto periodo e godere appieno dei primi raggi di sole. Ma attenti alle scottature. Il sole lo sappiamo, solleva l’umore e fa bene all’organismo, ma i raggi solari possono provocare anche danni. La pelle tende a seccarsi, irritarsi e possono comparire sfoghi, oltre a scottature. Pertanto, una corretta routine doposole è la chiave per abbronzarsi e godere dell’estate in piena tranquillità.

Affinché sole e cute possano vivere in un piacevole equilibrio, dobbiamo prestare particolare attenzione sia durante l’esposizione diretta che dopo. Le scottature, La pelle che tira, gli arrossamenti o eritemi solari, la perdita di elasticità e la comparsa di macchie scure, sono tra i principali sintomi dell’esposizione al sole. È quindi fondamentale trattare la pelle con prodotti specifici, in grado di lenire e minimizzare i fastidi. Inoltre è importante ricordarsi di bere tanta acqua, specialmente dopo essere stati esposti a lungo al sole.

LEGGI ANCHE—> Test su 12 creme solari: Solo due le migliori, mentre 3 danneggiano la pelle. Ecco le marche che non devi mai comprare

Cosa fare allora per preservare il benessere della pelle senza rinunciare ala tintarella?

Applicare il giusto prodotto…