come ha ucciso le prostitute – Libero Quotidiano

Due video inchiodano Giandavide De Pau, l’omicida delle prostitute di Prati. È quanto emerge dall’ordinanza con la quale la gip di Roma, Mara Mattioli, ha convalidato il fermo e disposto la custodia cautelare in carcere per l’uomo accusato di aver ucciso a coltellate tre donne, lo scorso 17 novembre. I video sono stati registrati dallo stesso De Pau, con il suo cellulare: nel primo, di 14 minuti, l’uomo aziona la videocamera dello smartphone e riprende i rapporti sessuali avuti con le due cittadine cinesi, nell’appartamento di via Augusto Riboty. Nel secondo, di 42 minuti, il cellulare cade a terra e mentre la telecamera resta attiva, avviene il massacro. L’immagine è ferma e non riprende l’accoltellamento ma l’audio fissa le loro grida e tutto l’orrore dei delitti, prima della fuga dell’uomo. La registrazione rimane attiva mentre De Pau fugge, e l’audio del cellulare dimenticato sul luogo del delitto, immortala gli ultimi rantoli delle due vittime.

 

 

I video sono stati registrati alle ore 10.23 e alle 10.38 del 17 novembre e “documentano – si legge nell’ordinanza – in maniera incontrovertibile e raccapricciante” gli omicidi. Nelle immagini, l’uomo “dopo aver…