come funziona, scelte Agnelli e Mika, casi Covid

x Factor

Tornano le cinque sedie e in questa edizione debuttano i Roster: cosa è successo giovedì 7 ottobre e tutti gli switch

Stasera è andata in onda la prima puntata dei Bootcamp di X Factor 2021. Forse una delle fasi più colpite dall’abolizione delle categorie. Senza distinzioni tra under donna e uomini, over e band, come funzionano i Bootcamp? Da quest’anno si parla di Roster per i giudici. Ogni Roster è formato da dodici concorrenti selezionati dalla produzione. Per mettere insieme i concorrenti per ogni giudice, la produzione si è basata sulle sensazioni dei giudici e sulle valutazioni del team musicale di X Factor. L’unica regola da seguire è la seguente: scegliendo chi portare ai Live dovranno esserci almeno un solista e almeno una band. Le cinque sedie non sono mancate, il gioco più spietato del talent c’è.

Il primo a fare le scelte è stato Manuel Agnelli. Nel suo Roster c’erano tanti nomi che hanno colpito il pubblico, di conseguenza alcuni sono andati a casa. Manuel ha riempito molto presto le cinque sedie con Spinozo, Marte, Phill Reynolds, Mutonia e Miriam. Ha detto no a Protto, Denoise, N.U.D.D.A. e The Tangram. Dopo solo sei concorrenti lo studio è subito diventato rosso: al via gli switch. Nava…