Come funziona l’obbligo vaccinale in Austria, dal 1 febbraio- Corriere.it

Il governo austriaco ha ufficializzato oggi la legge sull’obbligo vaccinale contro il Covid: si parte dal 1 febbraio, ma i controlli inizieranno dal 15 marzo; le multe saranno da 600 a 3.600 euro

Il governo dell’Austria ha ufficializzato oggi, domenica 16 gennaio, la legge sull’obbligo di vaccinazione contro il Covid. Questa legge era stata annunciata due mesi fa
dall’allora cancelliere Alexander Schallenberg, quando ancora nessun Paese europeo aveva varato un obbligo vaccinale generalizzato contro il Covid. La legge deve essere ancora approvata dal Parlamento: l’approvazione prevista per gioved.

Il neo cancelliere Karl Nehammer, durante una conferenza stampa, ha spiegato che l’obbligo vaccinale entrer in vigore il 1 febbraio, e riguarder tutti i residenti in Austria che abbiano pi di 18 anni (e non pi di 14, come in una precedente bozza).

I controlli partiranno solo da met marzo: l’intervallo temporale tra l’entrata in vigore dell’obbligo e l’inizio dei controlli stato giustificato dal governo con la volont di dare a tutti i cittadini il tempo necessario per vaccinarsi. Non una guerra tra vaccinati e non vaccinati, ha detto il Cancelliere. Questa legge serve solo a ribadire che i vaccini sono la migliore garanzia che abbiamo per poter vivere in libert.

La