colpire le banche e 40 fedelissimi di Putin- Corriere.it

di Giuseppe Sarcina

Il presidente americano proporr agli alleati un’ulteriore stretta contro Mosca. Stilato un elenco dei big pi legati al Cremlino. Obiettivo: convincerli a lasciare

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
WASHINGTON — Il G7 si prepara a discutere un nuovo round di sanzioni contro la Russia. L’iniziativa americana. La Casa Bianca ha fatto sapere che Joe Biden proporr agli altri leader dei Paesi industrializzati, tra i quali Mario Draghi, un’ulteriore stretta contro Mosca. Non ci sono ancora dettagli ufficiali, ma le restrizioni dovrebbero colpire soprattutto le banche e i servizi finanziari. Restano escluse, invece, le esportazioni dei cereali: la crisi alimentare gi un’emergenza. A Washington, come nelle altre capitali, si sta sviluppando una discussione molto accesa sull’efficacia delle sanzioni. C’, per, un dato di fatto: l’economia russa sta reggendo oltre le previsioni.

Il nuovo rapporto

questo il punto di partenza di un meticoloso lavoro condotto da un pool internazionale di esperti sulle sanzioni guidato dal Andriy Yermak, capo dello staff di Volodymyr Zelensky e da Micheal McFaul, ex ambasciatore Usa in Russia e componente del Consiglio di sicurezza nell’Amministrazione Obama. Il gruppo, The international working groUp on russian…