Claudia Grisolia, morta la ragazza precipitata dal balcone a Scalea

Domenica scorsa era caduta dal balcone di casa, a Scalea, comune italiano di 11mila abitanti della provincia di Cosenza, in Calabria. Claudia Grisolia, 30 anni, era uscita fuori per ascoltare un po’ di musica e aveva chiesto alla madre di avvisarla per il pranzo.

Poi la tragedia. Claudia è precipitata dal balcone di casa ed è stata immediata la chiamata al 118. Sul posto sono arrivati i soccorsi con l’ambulanza, l’automedica e l’elicottero. La 30enne è stata stabilizzata dall’equipe medica e trasportata con l’eliambulanza in codice rosso.

Claudia Grisolia era stata ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Annunziata di Cosenza e le sue condizioni erano sembrate subito gravissime. Dopo tre giorni la trentenne ha smesso di combattere; non ce l’ha fatta a superare i traumi e i medici si sono dovuti arrendere.

Claudia Grisolia morta precipitata balcone Scalea

La tragedia sta scuotendo la comunità di Scalea, città in cui Claudia viveva insieme alla sua famiglia. Tantissimi i messaggi di ricordo e di commozione su Facebook da parte di amici e cittadini “Non ci sono parole, solo dispiacere e smarrimento. RIP Claudia Grisolia mancherai a tutti i fortunati che ti hanno conosciuta. Onestà, umiltà, volontà, serietà, simpatia.. TU! Buon viaggio”.

Tre giorni fa un…