Claudia Beatrice «Mio padre morì per terapia sbagliata. Avevo 8 anni e non festeggiai più un compleanno»- Corriere.it

di Salvatore Riggio

Parla la figlia di Bruno Beatrice ex calciatore della Fiorentina che mor a 39 anni a causa di una leucemia a seguito di una terapia radiologica per curare una pubalgia

Le cure somministrate ai calciatori in passato possono essere state dannose? In questi ultimi giorni sono aumentati i sospetti su un legame tra le sostanze somministrate ai calciatori e le malattie successivamente contratte da alcuni di loro. Tutto questo in particolare dopo la morte di Gianluca Vialli, avvenuta il 6 gennaio per un tumore al pancreas (i funerali privati sono stati celebrati a Londra il 16 gennaio), quella immediatamente precedente di Sinisa Mihajlovic (16 dicembre 2022, leucemia) che sono state seguite dal le recenti dichiarazioni di ex giocatori come l’ex nazionale Dino Baggio, Florin Raducioiu e Massimo Brambati.

A tornare su questo argomento delicato stata Claudia Beatrice, figlia di Bruno Beatrice, ex calciatore tra le altre squadre anche della Fiorentina negli anni ’70, che mor a 39 anni – il 16 dicembre 1987 – a causa di una leucemia e la sua scomparsa prematura stata seguita da altri decessi sospetti di atleti che hanno vestito la maglia viola in quel periodo, come Nello Saltutti, Giancarlo Galdiolo, Giuseppe Longoni e Massimo Mattolini: Mio padre fu…