Cisgiordania, la polizia di Abu Mazen in azione contro Hamas. Scontri, Nablus a ferro e fuoco

GERUSALEMME – Raffiche di proiettili, gas lacrimogeni, copertoni bruciati. Sono ore di tensione a Nablus, in Cisgiordania dove violenti scontri tra fazioni palestinesi si sono registrati oggi dopo l’arresto, da parte dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), di due esponenti di Hamas. Le violenze hanno già causato almeno una vittima, il cinquantatreenne Firas Yaish, che è stato colpito alla testa mentre passava per caso.