cioè chiudiamo le università e azzeriamo il corpo accademico

 

 

Purtroppo ogni giorno che passa abbiamo dei segnali della decadenza della scienza italiana, a a partire da quella medica, che in altri paesi e altre situazioni condurrebbero all’azzeramento delle università, al rinnovamento del corpo accademico,  alla revisione di tutti i criteri di selezione. Appare evidente che la selezione attuale su concorsi troppo spesso gestiti da “amici degli amici” risulta sempre più scandalosamente inadeguata.

Andiamo per episodi: è possibile che due personaggi considerati, francamente a torto, dei guru della scienza medica litighino come delle lavandaie in TV, senz’offesa per i gestori di lavasecco che sono fior di signori? Si è possibile, come potete leggere nel seguente articolo de Il Giornale.

Questi signori dovrebbero rappresentare la scienza medica in Italia. In altri tempi, se la considerazione fosse stata veramente quella sopra descritta, i due si sarebbero incontrati all’alba dietro il convento delle Orsoline regolando le cose privatamente. Oggi di Orsoline non ce n’è più ed allora vanno da un cattivo talk show all’altro a seminare confusione e offese in giro. Colpa loro e colpa anche di chi li invita.

Mica è finita: oggi abbiamo saputo che il…