Ciclone invernale dalla Scozia, weekend di pioggia e freddo

Una doccia scozzese all’improvviso, dal paese delle cornamuse scenderà aria polare marittima che cambierà le sorti di questo inverno, fin qui decisamente fiacco e molto caldo da Nord a Sud. Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma che lo spostamento dell’Anticiclone delle Azzorre verso Ovest aprirà la porta alle fredde correnti polari, lungo un corridoio esteso dalla Scozia fino all’Algeria. In pratica, da domenica 15 gennaio inizieranno, gradualmente, a fluire correnti più instabili da Nord Nord-Ovest che favoriranno la formazione di successivi cicloni sul Mediterraneo Centrale.

La porta del Rodano vedrà il passaggio di una serie di nuclei instabili con il maltempo più acceso verso l’Italia previsto per domenica 15, martedì 17 e giovedì 19 gennaio.

Un triplice attacco che porterà finalmente la neve sugli Appennini favorendo l’apertura della stagione sciistica anche al Centro-Sud; porterà inoltre qualche fiocco a sfiorare la Pianura Padana martedì e provocherà un riallineamento termico con i valori medi del periodo.

In altre parole, arriverà l’Inverno, non gelido ma tipico del nostro Paese, con massime in pianura sui 5 gradi al Nord, sui 10°C al Centro e sui 15°C al Sud. Le minime…