chiuse 10 strutture, altre 83 multate- Corriere.it

di Redazione Cronache

Effettuati 288 controlli: 83 fuori regola. Chiuse 10 strutture abusive e con le acque contaminate: presenza di batteri e cariche microbiche oltre i limiti di legge

Sull’ispezione di 288 strutture, tra parchi acquatici e piscine utilizzate a scopo ricreativo, 83 sono risultate irregolari, ovvero il 28%. E il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri del Nas, che hanno anche disposto dieci provvedimenti di chiusura nei confronti di altrettanti impianti e aree ricreative acquatiche ritenuti abusivi o a causa di gravi criticit ritenute incompatibili con la prosecuzione dell’attivit ludica e con la frequentazione degli utenti.

Sono stati inoltre disposti 10 provvedimenti di chiusura nei confronti di altrettanti impianti e aree ricreative acquatiche a causa di gravi criticit ritenute incompatibili con la prosecuzione dell’attivit ludica e con la frequentazione degli utenti. Tra questi, in 4 episodi nelle province di Messina, Viterbo e Latina, i controlli di Carabinieri dei Nas hanno accertato la inidoneit delle acque utilizzate negli impianti natatori e di divertimento, rilevando anche elevati contenuti di coliformi fecali e cariche batteriche, tali da rendere l’acqua pericolosa per la salute umana a causa di potenziale rischio di…