Chiesa trascina i bianconeri ai quarti- Corriere.it

di Massimiliano Nerozzi

La squadra di Allegri soffre ma alla fine supera i brianzoli con la rete decisiva segnata da Chiesa. Ai quarti la sfida con la Lazio

TORINO La nuova Juve — con il presidente Gianluca Ferrero all’esordio in tribuna, e senza Andrea Agnelli — parte con una formazione che un manifesto programmatico e non solo un assetto dettato da turnover e, soprattutto, infortuni: Marco Landucci (Allegri squalificato) sceglie infatti cinque giocatori cresciuti nel vivaio bianconero. La Next Gen che dovr farsi (prima) squadra, come sottolinea poco prima dell’inizio il ds Federico Cherubini. E pazienza se, per vincere, Madama deve ricorrere al suo miglior cavaliere, Federico Chiesa, entrato nella ripresa con un gol da urlo: incursione da trattore e tiro a giro da schermitore. Dentro con lui pure Di Maria, meno scintillante di altre notti.

Se non altro, nell’avvio c’ entusiasmo e qualche scambio in velocit, nonostante il quadro tattico sia a tratti tragico, con squadra lunghissima e vaghi accenni di pressing. Merito pure del Monza, anche se la Juve ci mette meno di cinque minuti per essere pericolosa, con la meglio giovent: Fagioli tira a lato, dopo una gran volata di Iling Junior, uno che dovrebbe fare pi l’ala che il terzino. Tre minuti dopo c’…