chi sono i 102 super ricchi che vogliono pagare più tasse- Corriere.it

Ci sono 58 statunitensi, 20 britannici, nove tedeschi e qualche austriaco, danese, olandese e norvegese, ma nessun milionario italiano nell’elenco dei 102 super ricchi – tra «Millionaires for Humanity», «Patriotic Millionaires» e il gruppo che si identifica nei «Tax me now» – che hanno scritto la lettera-appello intitolata «In tax we trust» (crediamo nelle tasse) e pubblicata in occasione delle riunioni online del World Economic Forum per chiedere di pagare più tasse. La lettera è firmata, tra gli altri , da Abigail Disney, erede della casa fondata da Walt Disney che già in passato si è contraddistinta per iniziative simili. Qui sotto l’elenco completo.

I 102 firmatari della lettera «Tax me now»

David Altschul (Usa), Cynda Collins Arsenault (Usa), Jonathan Bloch (Regno Unito), Jacqueline Boberg (Usa), Rich Boberg (Usa), Helene Böhmer (Germania), Margit Boronkay (Canada), Michael Brandow (Usa), Dana Bronfman (Usa), Stefanie Bremer (Germania), Robert Burnett (Usa), Rasmus Busk (Danimarca), Ronald D. Carter (Usa), Chuck Collins (Usa), William Collins (Usa), Stella Cecil (Regno Unito), Tony Crabb (Usa), Thomas Curan (Usa), Alan Davis (Usa), Julia Davies (Regno Unito), Abigail Disney (Usa), Tim Disney (Usa), John Driscoll (Usa), Karen Edwards (Usa), Patricia…