Chi è Rob Cohen, il regista accusato da Asia Argento

Rob Cohen è il regista accusato da Asia Argento e personaggio molto conosciuto a Hollywood. Classe 1949, vero nome Robert Cohen, è originario di Cornwall. La sua carriera è iniziata grazie alla tv con il cult Miami Vice, in seguito ha diretto film molto famosi e successi al botteghino, come Dragon – La storia di Bruce Lee, Dragonheart e Daylight – Trappola nel tunnel. Queste ultime due pellicole, realizzate nel 1996, hanno ottenuto entrambe una nomination agli Oscar.

In seguito ha girato The Skulls – I teschi, mentre agli inizi del Duemila, Rob Cohen ha diretto alcune pellicole entrate nella storia del cinema, come Fast and Furious e xXx, entrambe con Vin Diesel. Negli anni successivi, Cohen non accettò di partecipare al seguito dei film, ma scelse di produrre Stealth – Arma suprema, lavoro che però non ebbe un grande riscontro.

Fra i suoi lavori troviamo anche La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone, lungometraggio aspramente criticato per l’assenza della protagonista dei film precedenti, Il ragazzo della porta accanto e Hurricane – Allerta uragano. Dal 1986 al 1987 è stato sposato con Diane Mitzner, da cui ha avuto Kyle, nel 2006 è convolato a nozze con l’attrice Barbara Cohen che gli ha regalato tre gemelli: Jasi, Sean e Zoe.

Nel 2019,…