che fine hanno fatto i volontari della legione straniera?- Corriere.it

Il punto militare 340 | Daniel Swift il sesto cittadino americano morto in Ucraina. Aveva disertato negli Stati Uniti e combatteva con gli occidentali arruolatisi al fianco di Kiev: erano fra 17 e 20 mila, ne restano poche migliaia

Padre giovanissimo, ex Navy Seal, poi disertore. Infine la morte in Ucraina. questa la storia ufficiale di Daniel Swift, un volontario americano ucciso nei combattimenti contro i russi il 18 gennaio. Il sesto cittadino statunitense caduto sul fronte di guerra, uno dei tanti occidentali entrati nella Legione dei volontari al fianco di Kiev.

Originario dell’Oregon, Swift si arruola nel 2005 e inizia una lunga carriera nel prestigioso corpo d’lite, un’unit chiamata a missioni difficili, dalla lotta ai terroristi alla caccia a Osama bin Laden. Il militare assegnato prima alle Hawaii, quindi partecipa alle operazioni in Iraq e in Afghanistan. Passaggi raccontati in un ebook, The Fall Man, dove descrive un percorso personale difficile rilanciato in queste ore dai media americani. Il divorzio dei genitori incide sul suo carattere, ha un’infanzia turbolenta, si allontana dalla famiglia ma forma subito la sua in parallelo all’impegno in divisa. Si sposa, diventa padre a 20 anni e mette al mondo 4 figli. Sotto le armi incontra soddisfazioni,…