che attacco in diretta ai televirologi ▷ “Rispondano di procurato allarme!”

Le previsioni di alcuni esponenti televisivi della virologia, parlavano di decine di migliaia di morti. Si aspettavano un Natale drammatico, di chiusure e distanziamento sociale: questa era l’ondata che doveva arrivare dalla Cina. “Per quanto riguarda il numero dei decessi, incidenza dei nuovi casi e terapie intensive, da alcuni mesi la situazione è calma piatta“. Ci dice il Dott Bizzarri: “Nel corso ormai di più di un mese abbiamo un indice Rt largamente al di sotto della soglia epidemica, intorno a 0.8, questo ci dice che le previsioni che ci hanno propinato erano solo terrorismo mediatico“. Bizzarri suggerisce almeno ai giornalisti e agli organi d’informazione, di esimersi nel fare da megafono per questo tipo di affermazioni, che potrebbero addirittura essere colpevoli di procurato allarme.
Sentite la sua invettiva a ‘Un Giorno Speciale’.