Cdp rinuncia al piano per la rete unica e Tim scivola in Borsa- Corriere.it

Cdp rinuncia al piano per la rete unica e Tim scivola in Borsa Cdp ha manifestato la piena disponibilit a partecipare al tavolo di lavoro per la definizione delle migliori soluzioni di mercato in prospettiva della Rete Nazionale, che il governo ha deciso di avviare per individuare entro la fine dell’anno la soluzione per creare la rete unica a controllo pubblico. Lo stesso ha fatto Tim, con una nota in cui si dice disponibilit al confronto nelle sedi istituzionali. Potrebbe esserci spazio anche per Poste, sondata nei giorni scorsi, sugli asset che Tim potrebbe dover cedere per creare una rete wholesale only. di Federico De Rosa Cassa depositi e prestiti ufficializza la rinuncia all’offerta per acquisire l’infrastruttura di Tim e fonderla con Open Fiber per creare la rete unica. In una nota congiunta con Macquarie e la controllata Open Fiber, la Cassa ha annunciato ieri di ritenere opportuno soprassedere alle scadenze previste dal Memorandum of Understanding relativo al progetto di integrazione. Ieri scadeva il termine per la presentazione dell’offerta a Tim, che ha pagato lo stop chiudendo in calo di oltre il 5% a Piazza Affari. Cdp ha manifestato la piena disponibilit a partecipare al tavolo di lavoro per la definizione delle migliori soluzioni di mercato in…