Caso Marò, è ancora battaglia tra Italia e India


Sono passati ormai otto anni dall’inizio della lunga vicenda dei due marò italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori indiani nel 2012 al largo della costa del Kerala, nel sud dell’India. E la battaglia giuridica tra Italia e India va ancora avanti: si attende la sentenza dei giudici del Tribunale arbitrale dell’Aja che dovranno decidere se i due militari italiani debbano essere processati in India o nel nostro Paese.


“Se fosse stato un bambino oggi sarebbe in terza elementare, se fosse stato un matrimonio oggi festeggerebbe le nozze di bronzo, se fosse stato un governo avrebbe cambiato 5 ministri degli Esteri e 4 della difesa (togliamo il se fosse) mi sforzo di trovare un termine adatto a definire 8 anni di ingiustizie e privazioni di libertà sempre in attesa… tutt’oggi in attesa con grande dignità, correttezza ed abnegazione ma quel…