Caso Denise Pipitone, L’ex pm Maria Angioni si dimette. I dettagli

Si era parlato svariate volte di una certa situazione del giudice che per la prima volta si era occupato della sparizione della bambina.

Denise Pipitone (Facebook)

Conosciamo tutti ormai bene la triste storia di Denise Pipitone, la bimba divenuta nota proprio per la sua improvvisa scomparsa avvenuta a Mazara del Vallo, un comune piuttosto esteso nei pressi di Trapani.

Le ricerche della bambina, nel corso del tempo, sono state decisamente tante e minuziose, anche se, al momento, pare proprio che si brancoli ancora nel buio.

In effetti, sono già trascorsi ben diciotto anni da quando, quel fatidico giorno di Settembre del 2004, i genitori dovettero constatare la misteriosa sparizione.

Un vero e proprio arcano che, a quanto pare, è davvero arduo da dipanare e che ha coinvolto svariati professionisti del settore per cercare di trovare il bandolo della matassa.

Piera Maggio, nonché la madre della piccola, nonostante le numerose difficoltà, però, ha sempre continuato a nutrire la speranza di riabbracciarla e ha fatto ogni cosa per scoprire la verità di quanto davvero possa essere accaduto alla figlia.

Come si è accennato poche righe fa, quindi, per questo incomprensibile fatto di cronaca sono intervenuti molte figure professionali. Per esempio, ricordiamo la pm Maria Angioni,…