Case green, i 4 interventi da fare e i costi da sostenere: 600 mila euro a condominio, 105 mila a villetta

Case green, la direttiva Ue e l’obbligo dell’efficientamento energetico

La direttiva Ue attualmente in discussione richiede di portare almeno alla classe energetica D gli immobili. Per migliorare l’efficienza di un immobile sono quattro gli interventi possibili, spesso da adottare in sinergia (l’uno non esclude l’altro). Si tratta di un nuovo cappotto termico che incapsuli e isoli termicamente l’edificio, una nuova e pi efficiente caldaia, la sostituzione degli infissi e l’installazione del fotovoltaico.
La direttiva Ue sul risparmio energetico degli immobili nel nostro Paese comporterebbe, per, costi in larga parte insostenibili per privati e imprese, cos come per lo Stato. L’Italia ha un patrimonio immobiliare vecchio ed energivoro e per quanto riguarda il residenziale per gran parte di propriet di privati che in maggioranza, senza un robusto intervento agevolativo del Fisco, non potrebbero affrontare i costi degli interventi necessari per portare almeno alla classe energetica D i loro immobili.
Vediamo perch e vediamo anche i costi per singolo intervento, rifacendoci anche alla tabelle per i limiti di spesa relativi al Superbonus, che in fondo sempre sull’efficientamento energetico insiste.