Caro Musk, per restare su Twitter devo diventare uno dei profili fake che odi?

Di solito la piattaforma mi spiega i giorni che devo passare in castigo. Ma questa volta ho violato le “regole contro gli abusi e le molestie” e sono stato bannato a vita, come Trump. In Italia l’unica cancel culture che ha effetto immediato è quella delle regole dei social network

Gentilissimo Elon Musk,
sono stato sospeso definitivamente da Twitter. Sospeso definitivamente in italiano si dice cacciato. Se lei è come i miei amici, sempre pronti a colpevolizzarmi, si chiederà che cosa ho fatto di male. Un tizio senza identità mi ha sarcasticamente scritto: “Pensa quando scoprirai che i neri non hanno tutti il cazzo enorme e il ritmo nel sangue”. Voleva stigmatizzare i miei pregiudizi. Gli ho risposto: “Non lo avranno enorme quelli che frequenta lei, mi dispiace molto”. Ok non ho scritto “frequenta”, ho scritto un’altra parola, ma ci siamo capiti. Quindi di male che cosa ho fatto? Ho risposto a un tizio con una battuta. 
 

In questi casi, mi è già capitato, sono recidivo, Twitter mi spiega il numero di giorni che devo passare in castigo. Ma questa volta ho violato le regole contro gli abusi e le molestie e: “Non puoi partecipare a molestie indirizzate a terzi o incitare qualcuno a fare lo stesso. Non puoi neanche…