Caro bollette e scuole superiori, Paolini: “Riscaldamento garantito solo fino a dicembre”

Caro bollette e riscaldamento nelle scuole superiori. “Ci stiamo lavorando insieme all’Unione Province d’Italia. Il problema riguarda tutti ed è necessario che il governo intervenga” ha ribadito il presidente Giuseppe Paolini, annunciando a breve la convocazione di un consiglio provinciale straordinario sul tema, sulle pagine di Viveresenigallia.it. “Le Province non hanno capacità di manovra sulle entrate. Vivono di trasferimenti statali e dei proventi dell’Ipt (l’imposta legata all’immatricolazione delle auto, ndr.) che quest’anno per noi sono diminuiti di un milione e mezzo. Nel frattempo le bollette del riscaldamento delle scuole superiori sono aumentate di tre milioni. E i costi dell’energia elettrica continuano a lievitare di mese in mese. Si comprende bene il quadro”.

Secondo il presidente, una situazione insostenibile: “Imprese, ristoratori, albergatori hanno difficoltà enormi. E anche gli enti pubblici non sono esenti. Molti Comuni rischiano la bancarotta”. Aggiunge Paolini: “Abbiamo avuto 190mila euro di contributo dallo Stato: una cifra irrisoria. Servono interventi risolutivi e continueremo a fare pressioni”. Nel frattempo il presidente è alle prese con il rebus complicato dell’immediato: “Dopo il consiglio…