Carmela Terracina, la leghista di Ischia: «Le donne di sinistra sono acide e scorbutiche»

Mezzogiorno, 12 agosto 2022 – 07:46

Candidata con la Lega alle Politiche, direttrice di una Spa di un grande hotel sull’isola: «Abbiamo invitato e accolto Salvini quando altri lo ritenevano ospite non gradito. Sono contro le famiglie arcobaleno e il Ddl Zan»

di Anna Paola Merone


Carmela Terracina

«Scorbutiche, aggressive, acide», dice rivolgendosi alle donne di sinistra. E, ancora, «Bellezza, fascino, femmina, un arricchimento per la Lega. Per la sinistra conta solo la quota rosa». Carmela Terracina, candidata con la Lega al fianco di Matteo Salvini, rivendica come vincente la femminilità di destra e non risparmia strali alle signore dell’altro versante. Arriva da Ischia — ma è nata a Pagani, in provincia di Salerno — con la sua immagine di impatto. Sull’isola verde ha lavorato nella spa dell’albergo del suo compagno, il Solemar, dove ha conosciuto Matteo Salvini approdato nel Golfo di Napoli dopo essere stato definito «ospite non gradito» a Maiorca. La signora è una che non le manda a dire e su Twitter pubblica un album di foto — dove fra le altre ci sono Rosy Bindi, Beatrice Lorenzin, Emma Bonino, Livia Turco — con un commento: «Volete essere ancora rappresentate da queste simpatiche donzelle? Le donzelle…