“Caos nell’esercito russo” – Libero Quotidiano

L’epilogo della resistenza del Battaglione Azov a Mariupol domina le cronache nella giornata di guerra in Ucraina numero 84. Tremila civili ucraini sono stati trasferiti dai russi in una ex colonia penale a Donetsk, mentre si tratta per far uscire incolumi anche gli ultimi combattenti dal bunker delle acciaierie Azovstal. Sul piano diplomatico, proseguono le tensioni nella Nato sull’adesione di Finlandia e Svezia a cui si è detta contraria la Turchia di Erdogan, con gli Stati Uniti impegnati in una difficile mediazione.

Ore 7.29: “Per i russi significativi problemi di risorse”
I russi continuano ad avere “significativi problemi di risorse in Ucraina”, che “probabilmente contribuiscono a un comando disunito che continua a ostacolare le operazioni della Russia”. Lo rileva l’ultimo bollettino dell’intelligence militare britannica sul conflitto in corso in Ucraina. Nonostante le forze russe abbiano assediato Mariupol per oltre 10 settimane, la ferma resistenza Ucraina ha ritardato la capacità della Russia di ottenere il pieno controllo della città, fa notare Londra. La resistenza delle truppe di Kiev, ribadisce il bollettino, ha frustrato i primi tentativi dell’esercito di Mosca di catturare una città chiave e ha…