Canone Rai, se hai questa età non lo devi pagare: “pazzesco”

Da quasi un mese, cioè dal 30 giugno 2022, è scaduto il termine per richiedere l’esonero per il secondo semestre. Questo esonero si può chiedere due volte l’anno. Il primo esonero, ad inizio anno, vale per tutto l’anno e non si deve rifare.

Quindi non tutti sono costretti a pagare questa tassa sulla televisione. Se in casa, ad esempio, nessuno possiede una televisione, si può richiedere l’esonero prima del 30 giugno. Oltre alle eccezioni, che andremo a vedere dopo, la restante popolazione italiana deve pagare 90 euro, che viene messa direttamente sulla bolletta della luce, in 10 rate mensili da gennaio, fino ad ottobre. Andiamo ora a vedere le categorie esonerate.

Canone Rai, se hai questa età non lo devi pagare: “pazzesco”

Come abbiamo detto, ogni anno si deve pagare il Canone Rai, che viene addebitato direttamente sulla bolletta della luce. Ovviamente, come in tutto, ci sono alcune persone esonerate da questo pagamento. Le persone anziane, che hanno un reddito basso, non devono pagarlo. Gli anziani che hanno più di 75 anni e un reddito inferiore a 8 mila euro, non devono pagare il Canone Rai e possono richiedere l’esonero. Anche le date per fare la domanda sono diversi, infatti la prima scadenza é entro il 30 aprile, mentre l’altra è il 22…