cambio al Tesoro. I dossier più caldi passano a Barbieri- Corriere.it

di Enrico Marro

Il nuovo direttore generale, Mazzotta confermato alla Ragioneria

Con una scelta che il governo è riuscito a mantenere segreta fino a ieri mattina il consiglio dei ministri ha deciso di cambiare il direttore generale del ministero dell’Economia, forse la nomina più importante fra quelle sottoposte allo spoil system. Al posto di Alessandro Rivera arriva, su proposta del ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, Riccardo Barbieri Hermitte, 64 anni, attuale capo economista del ministero, incarico per il quale fu selezionato nel 2015 (governo Renzi, ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan). Confermato invece l’attuale Ragioniere generale dello Stato, Biagio Mazzotta. Sempre su proposta di Giorgetti, cambia anche il direttore per l’Amministrazione generale del personale e dei servizi del ministero. Al posto di Valeria Vaccaro, scelta nel novembre 2019 (governo Conte 2, ministro Roberto Gualtieri) arriva Ilaria Antonini, dal 2019 Capo dipartimento delle politiche per la famiglia.

Nuovo segretario generale alla Farnesina

Su proposta del ministro degli Esteri, Antonio Tajani, il consiglio dei ministri ha deciso anche un’altra nomina molto importante, quella del segretario generale del ministero degli Esteri. Alla vertice della struttura della…