Calenda rompe il patto Choc nel centrosinistra- Corriere.it

di Alessandra Arachi

«Decisione sofferta, non vado avanti con il Pd». Renzi esultaLetta: l’unico accordo che Carlo può fare è con sé stesso

Carlo Calenda è secco: «Non intendo andare avanti con l’alleanza con il Pd». Una «decisione sofferta», quella che il leader di Azione ha comunicato ieri pomeriggio in diretta televisiva, che risulta essere un vero sconquasso per gli equilibri del centrosinistra. Una gioia, invece, per l’alleanza di centrodestra. Enrico Letta era stato avvisato soltanto sabato sera di questa rottura del patto, così come ha detto lo stesso leader di Azione. E il commento del segretario del Pd è stato altrettanto secco e severo: «Calenda ha deciso di aiutare la destra. È evidente che Calenda come unico alleato possibile ha solo Calenda».

Aveva rispettato un silenzio di ventiquattro ore sui social, Carlo Calenda. Ma ieri dopo l’annuncio in televisione ha ripreso in mano la tastiera. Ai suoi ha detto: non rispondete agli attacchi (sono stati tanti quelli che sono arrivati dopo l’annuncio). E a riempire Twitter ci ha pensato lui. La parola d’ordine della sua domenica: «Forza e onore», una citazione di Massimo Decimo Meridio, il personaggio reso immortale da Russell Crowe nel film Il gladiatore di Ridley Scott.

È una…