Buoni lavoro, cosa sono i voucher per i lavoratori occasionali e stagionali: come funzionano

Voucher per lavoro occasionale e stagionale

Nel pacchetto di misure contenuto nella legge di Bilancio 2023, la prima del governo Meloni, sono stati reintrodotti i «buoni lavoro». Si tratta dei cosiddetti «voucher» rivolti principalmente al lavoro occasionale e stagionale. Sono destinati, quindi, al settore dell’agricoltura, dell’horeca (hotel, ristoranti e caffè) e dei servizi alla persona, nello specifico il lavoro domestico. L’attuale normativa sulle prestazioni di lavoro occasionali prevede che si possa ricorrere a questo tipo di prestazione per compensi complessivamente non superiori a 5.000 euro annui. Questo importo dovrebbe salire a 10.000 euro. Il condizionale è d’obbligo perché la norma è ancora in fase di stesura. Viene ampliata anche la possibilità di utilizzo dei voucher per imprese e datori di lavoro che abbiano alle proprie dipendenze fino a 10 dipendenti a tempo indeterminato. Il limite attuale è 5 lavoratori a tempo indeterminato.

Leggi anche:Reddito di cittadinanza, chi lo perderà nel 2023 e come cambia: le nuove regole