Bruce Willis vende diritti di immagine a società deepfake/ Così continuerà a recitare

Bruce Willis nonostante abbia da poco annunciato il suo addio al cinema a seguito di una diagnosi di afasia, continuerà ad apparire nei film. Proprio così perchè è notizia delle scorse ore la vendita dei diritti della propria immagine ad una società di Deepfake. Ma facciamo un passo indietro, e torniamo allo scorso marzo quando l’attore hollywoodiano, con alle spalle 40 anni di carriera e divenuto famosissimo in particolare per la serie Die Hard, aveva annunciato appunto di doversi ritirare per via di un problema neurologico che comporta l’impossibilità di esprimersi e di capire gli altri, appunti l’afasia. La figlia Rumer, attraverso Instagram, aveva fatto sapere al mondo intero: “Con gli straordinari fan di Bruce volevamo condividere, come famiglia, il fatto che il nostro amato Bruce ha avuto problemi di salute e che gli è stata diagnosticata l’afasia, malattia che sta influenzando le sue capacità cognitive. Di conseguenza si sta allontanando dalla carriera che ha significato così tanto per lui. Questo è un momento davvero difficile per la nostra famiglia e apprezziamo così tanto il vostro continuo amore, compassione e supporto”.

Un addio…