Briatore assolto dall’evasione fiscale (ma il suo yacht è già stato venduto)- Corriere.it

Nessuna evasione fiscale. La corte d’appello di Genova ha assolto Flavio Briatore e altre tre persone «perché il fatto non costituisce reato» nel processo sulla vicenda dello yacht Force Blue. Briatore era a processo per una supposta evasione fiscale di oltre 3 milioni sull’Iva e per l’attività di charter. Il maxi yacht era stato sequestrato nel 2010, al largo della Spezia, mentre il manager era a bordo con Elisabetta Gregoraci e il figlio. La Cassazione aveva poi annullato la sentenza della Corte d’Appello che condannava Briatore a 18 mesi e aveva ordinato un nuovo processo. I giudici hanno quindi revocato la confisca dell’imbarcazione — venduta all’asta dallo Stato senza attendere la sentenza definitiva per una cifra di oltre 7 milioni di euro — e di 3 milioni e 600 mila euro. Si pone quindi una questione non da poco legata alla vendita dello yacht ora che la confisca è stata annullata definitivamente. Lo Stato potrebbe dover risarcire «mister Billionaire».

Il commento di Briatore

Dice Briatore: «Nel maggio 2010 la guardia di Finanza mi ha sequestrato la barca e sui media di tutto il mondo usciva la notizia che ero un contrabbandiere e un evasore fiscale. Oggi, dopo 12 anni e 6 processi, si è finalmente accertata la mia innocenza. Un vero…