Brasile e Argentina, con Neymar e Messi favorite ai Mondiali in Qatar 2022- Corriere.it

di Alessandro Bocci

Messi e Neymar, compagni prima al Barcellona ora al Psg, amici ma diversissimi. Sono vent’anni che una squadra del Sudamerica non vince un Mondiale

Per l’ormai trentacinquenne Messi l’ultima occasione, attesa una vita per scrollarsi di dosso, al tramonto della carriera, l’ingombrante paragone con dio Maradona. Ma, almeno a sentire lui, il viaggio in Qatar rischia di essere la passerella di congedo dalla Nazionale anche per il funambolico Neymar. Il Mondiale che comincia domani potrebbe trasformarsi nell’ideale passaggio di consegne con Mbapp, ma i vecchi leoni hanno intenzione di ruggire ancora. Leo e Ney sono amici, anzi di pi, hermanos, fratelli sudamericani, dai tempi del Barcellona e adesso a Parigi, uno a fianco dell’altro, provano a regalare la Champions al Psg e alla propriet qatariota degli Al Thani.

Nel deserto per l’amicizia diventa inevitabilmente rivalit e non solo per il caldo. Nel calcio succede spesso, ma stavolta tutto ampliato dalla portata dell’avvenimento e dall’urgenza di non fallire. Il Brasile, favorito ogni volta, non porta a casa la Coppa del Mondo da vent’anni. L’Argentina, addirittura, dal 1986, la bellezza di trentasei anni fa. Un dato statistico rilevante e deve far riflettere: dal 2006, la notte…